Il consiglio di fondazione

Michele Vismara - Presidente

Carmelito Fornaroli - Vice presidente

Marco Postizzi - Membro

Ceo Minoretti - Membro

Organigramma della fondazione


La storia

Dal 1982 opera a Riazzino nel campo della floricoltura e dell’integrazione sociale una piccola Fondazione nata dalla disponibilità di Ermanno Longhi, proprietario di un’azienda di floricoltura. Nell’impossibilità di continuare da solo l’attività, e desiderando aiutare gli utenti del Centro professionale e sociale di Gerra Piano decise, viste due precedenti esperienze che videro  un paio di giovani portare a termine il loro apprendistato presso l’azienda, di metterla a disposizione per degli inserimenti lavorativi di persone in difficoltà.
Con la seduta costitutiva della Fondazione Orchidea nel 1982 prende forma un’azienda sociale che ha come scopo quello di promuovere l’integrazione sociale e professionale di persone disabili, operando in stretta collaborazione con il Dipartimento della sanità e della socialità.


La struttura

Lo stabilimento è costituito da un complesso che si estende per circa 20 mila mq, comprendente una casa di abitazione, 4 serre per una superficie complessiva di circa 3700 mq ed un terreno agricolo di circa 13000 mq. La struttura dà stabilmente lavoro a 12 collaboratori in attività protetta, coadiuvati da 5 professionisti (3 giardinieri, un maestro socioprofessionale e un segretario).
Inoltre la Fondazione, offre la possibilità, quando sussistono i presupposti, di svolgere un tirocinio triennale per il conseguimento dell’AFC quale giardiniere floricoltore, oppure una formazione biennale con diploma CFC.
Particolare attenzione viene posta anche all’inserimento o reinserimento in aziende del ramo presenti nel normale mercato del lavoro.


I prodotti

Nelle quattro serre si preparano con cura le piantine di fiori, attualmente se ne contano all’anno circa 60’000,
che vengono poi immesse sul mercato ticinese.
I prodotti di punta sono i gerani, le primule, le piante annuali, i crisantemi, le viole, le stelle di Natale e tutte le piantine aromatiche per l’orticoltura.
La Fondazione produce inoltre per il mercato ortofrutticolo melanzane, pomodori cherry, zucchine e verze.
Tutti questi prodotti sono concorrenziali sul mercato, sia per la qualità, sia per il prezzo e  vengono venduti sia a grossisti che a privati.
Uno dei principali clienti è rappresentato da una grossa catena di grandi magazzini, inoltre attualmente un ‘ottantina di fioristi fa capo alla nostra struttura.


I nostri scopi

Per la Fondazione la coltivazione di fiori è un mezzo tramite il quale costruire un ambiente lavorativo che consenta ai nostri utenti la propria realizzazione professionale, che è alla base di una più ampia integrazione sociale. In questo contesto, rimane per noi un obiettivo importante quello di offrire dei prodotti di qualità apprezzati dai nostri clienti.


La ristrutturazione

Nel 2012 la parte abitativa ha subito una profonda ristrutturazione con la costruzione al 1° piano di un appartamento gestito dai proprietari,
gli eredi di Ermanno Longhi.
Il piano terreno, dedicato a tutte le attività amministrative e conviviali della Fondazione, è stato anch’esso completamente rinnovato.
Al suo interno si è si è potuto così ricavare un nuovo punto vendita per accogliere tutti i clienti privati.